Vai al contenuto

Le 5 delusioni al Fantacalcio

C’è chi ha fatto bene, chi benissimo e chi invece ha tradito completamente le aspettative dei suoi fantallenatori. Andiamo insieme a scoprire chi sono le 5 delusioni di questa primissima parte di Serie A.

Wojciech Szczęsny (JUVENTUS)

Il portiere polacco della Juventus non ha sicuramente impressionato positivamente i suoi fantallenatori. Tra parere, indecisioni, sfiga e gol subiti, le prime giornate di codice fiscale ha fatto arrabbiare un po’ tutti, Allegri compreso. In tanti hanno pagato soldi veri per Szczęsny, ma di questi insuccessi non si può dare la colpa solo al portiere. La difesa nella sua totalità ha dimostrato di avere molte lacune e questi buchi si sono trasformati tutti o quasi in gol presi. 8 reti subite in 6 gare, 5,67 di Media Voto e 4,25 di Fanta Media, ne fanno per valore la delusione più grande.

Joakim Maehle (ATALANTA)

Dopo il finale della passata stagione, l’Europeo da protagonista, il danese si era presentato ai blocchi di partenza come una delle vere scommesse. Zero gol, zero assist e prestazioni quasi mai sopra la sufficienza, ci raccontano invece una storia totalmente diversa. In tanti anche in questo caso hanno speso “too much” per lui, rimanendo a bocca asciutta e diciamo non proprio felicissimi. 5,57 di Media Voto e 5,43 di Media Fanta, sono dati che parlano da soli. Aspettando Joakim.

Franck Kessiè (MILAN)

Nella scorsa stagione dopo le prime 7 giornate di campionato, il giocatore ivoriano aveva già messo a segno 2 gol e non era mai sceso sotto il 6 di valutazione media. Se andiamo ad allargare le statistiche, il “Presidente” nella season 20/21 era stato il quinto miglior centrocampista della competizione con 13 gol fatti, 4 assist e 11su13 dal dischetto. Da agosto 2021 sembra essere cambiato tutto. Il rinnovo non arriva e con lui nemmeno le prestazioni. La prima valutazione positiva è arrivata nell’ultima gara contro l’Atalanta, quindi la speranza è quella di rivedere al più presto il vero Kessiè.

Simeon Tochukwu Nwankwo (SALERNITANA)

L’estate intera a seguire il calciomercato, non tanto per Cristiano o Lukaku ma per capire il destino di Simy. Il fantallenatore medio lo sa, e non può negarlo. Era impossibile replicare la scorsa stagione, ma anche rimanere a bocca asciutta dopo il primo girettino di boa non era poi così scontato. In tanti hanno deciso di scommetterci nuovamente ad occhi chiusi, e in questo momento ne stanno pagando dazio. Media Voto e Media Fanta che viaggino parallelamente a 5,71 e questo per un attaccante non va per nulla bene. Fino a questo momento, una vera delusione.

Moise Kean (JUVENTUS)

Torna in Italia con la “Mission Impossibile” di rimpiazzare o almeno in parte uno dei giocatori più forti degli ultimi anni, un certo Cristiano Ronaldo. Ruoli diversi e caratteristiche diametralmente opposte, ma diciamo che la posizione, decisamente più vicina alla porta qualche bonus lo prometteva. Fino a questo momento non è stato così, fino a questo momento un solo gol e tanti palloni giocati e calciati con troppa fretta di esultare. Non è una bocciatura, troppo poco il tempo passato, ma comunque analizzando le statistiche, non di certo una partenza da incorniciare.

Condividi
x